sabato 7 ottobre 2017

L'icosaedro e l'icosaedro Iperbolico - Modelli geometrici a crochet

Benvenuti in questo nuovo post!
Oggi voglio proporvi l'ultimo mio studio a uncinetto fatto su un'altra forma geometrica da normale a iperbolica, sto parlando dell'icosaedro. 



Diamo una breve definizione innanzi tutto di icosaedro: ''In geometria l'icosaèdro (dal latino icosahedrum, dal greco eikosi, che significa venti, e edra, che significa base) è un qualsiasi poliedro con venti facce. Con il termine icosaedro si intende però generalmente l'icosaedro regolare: nell'icosaedro regolare, le facce sono triangoli equilateri.''
L'area della superficie A ed il volume V di un icosaedro regolare i cui spigoli hanno lunghezza a sono date dalle seguenti formule:
L'Icosaedro di Euclide

Fonti Wikipedia

Da questa definizione pertanto per realizzare un modello 3D di un icosaedro ho iniziato a fare dei triangoli equilateri a uncinetto.

Esempio di triangolo equilatero a uncinetto


Per realizzare il triangolo equilatero ho eseguito questa serie di procedure:
Primo giro: fare 2 catenelle, nella seconda catenella dall'uncinetto fare 2 maglie basse, 1 catenella e girate il lavoro.
Secondo giro: fare 1 maglia bassa nella prima maglia, 2 maglie basse nella seconda, 1 catanella e girate il lavoro.
Terzo giro:  Fare una maglia bassa nelle prime due maglie e nella terza fare 2 maglie basse, 1 catenella e girate il lavoro.
Quarto giro: Fare maglie basse per tutto il giro eccetto l'ultima maglia dove farete 2 maglie basse e una catenella, girate il lavoro.
Per i prossimi giri: Ripetete ciò che avete fatto nel quarto giro finchè non raggiungerete la misura desiderata del vostro triangolo.

Per realizzare l'icosaedro è necessario realizzare 20 triangoli.
Una volta fatti iniziate ad assemblarli con ago da lana e filo di cotone di scozia, basatevi sulla immagine. Imbottite la forma con ovatta o filati di scarto.
Questo è il modello che ho realizzato evidenziando le giunture in azzurro, in questo caso i miei triangoli misuravano 9cm per lato con un numero totale di 16 giri:




---------------------------------------------

L'icosaedro Iperbolico


Questo è un disegno matematico dell'icosaedro iperbolico, quando mi ci sono imbattuta ho detto.. WOW| devo provare a capire come si può ottenere un modello come questo, reale! Non esistendo uno schema ho dovuto studiarlo da sola, così il mio studio è partito dalla osservazione dell'immagine e dopo un pò di lavoro sul triangolo la riflessione finale è stata questa:


nel modello iperbolico le punte dei triangoli si allungano notevolmente, diventano iperboliche, sporgendo all'esterno, permettendo al triangolo di curvare naturalmente.

Proverò a spiegarvi con uno schema come allungare le punte del triangolo:


per estendere le punte ho lavorato sia sulle maglie che sui bordi del triangolo. 
I numeri segnalano da dove dovete partire.

Punta in alto:
Tre maglie basse sul bordo come indicato , quindi in corrispondenza dei primi tre giri, fate due maglie basse in cima, girate il lavoro e fate una maglia bassa nella prima maglia delle due. Fermate il filo dietro.

Punta a Sinistra: 
Dalle zone indicate partite con due maglie basse e nella terza sullo spigolo fate 2 maglie basse, girate il lavoro e fate una maglia bassa. Fermate il filo dietro.

Punta a Destra:  
iniziate con due maglie basse dove indicato in foto, alla terza sullo spigolo fate 2 maglie basse, girate il lavoro e fate una maglia bassa.

Fate 20 di questi triangoli particolari, cuciteli, imbottite e il risultato finale sarà così:
questo è il modello che ho realizzato facendo 12 giri totali dei triangoli, usando un filato acrilico, viene molto più scultoreo.





Fare questo modello mi ha divertita molto! 
Spero che questo esperimento iperbolico vi sia piaciuto, 
A presto con il prossimo modello!

Rita

Nessun commento:

Posta un commento